Alternanza scuola lavoro

Firmato il 4 gennaio scorso il Protocollo d’intesa sul tema dell’Alternanza Scuola-Lavoro tra MIUR - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e CNGeGL - Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati.  presenti per il Miur, il Sottosegretario Gabriele Toccafondi insieme al Direttore dell’Ufficio Scolastico per la Toscana Domenico Petruzzo; per il CNGeGL il presidente Maurizio Savoncelli, il vice presidente Antonio Benvenuti e il presidente del Collegio Provinciale di Firenze Stefano Nicolodi. 


 

Il protocollo è un accordo tematico che interessa oltre 30 mila studenti delle terze, quarte e quinte classi dei circa 500 istituti tecnici, settore tecnologico, indirizzo CAT Costruzioni, Ambiente e Territorio (ex-Geometri). Oltre all’autorevole impegno del dicastero dell’istruzione, che opera incessantemente per migliorare la qualità, l’efficacia e l’efficienza del sistema scolastico nazionale, il documento programmatico ripone la sua forza nella lunga esperienza di orientamento allo studio maturata dalla Fondazione Geometri Italiani con il progetto “Georientiamoci. Una rotta per l’orientamento”. Un progetto di responsabilità sociale, giunto ormai alla sua V edizione, volto a contrastare l’abbandono scolastico con un’azione nazionale, a cui hanno attinto MIUR e CNGeGL nella predisposizione della loro intesa, che ricorre anche al valente sapere dei 110 Collegi Provinciali dei Geometri e Geometri Laureati nella formazione giovanile erogata ai praticanti e ai neo iscritti. Un insieme proteso a favorire un ancor più rapido passaggio dalla scuola al mondo del lavoro agli studenti italiani degli istituti tecnici CAT. Fra i punti che articolano questa nuova sinergia, l’inedita realizzazione della prima rete nazionale fra il MIUR, CNGeGL e gli istituti tecnici CAT. Una volontà che viene intesa come luogo privilegiato per favorire il confronto e la condivisione univoca sulle esperienze didattiche e formative a cui la Categoria può offrire supporto e sostegno, sia verso i docenti, sia verso gli studenti. Un network che trova sostegno e attuazione territoriale nelle ulteriori Reti di Scopo che saranno definite nell’ambito della propria autonomia da parte dei Collegi Provinciali dei Geometri e Geometri Laureati con gli Istituti Scolastici Regionali e Provinciali, le principali realtà produttive del comparto edile, le pubbliche amministrazioni locali e gli studi professionali più qualificati del territorio.


Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.