Nuovo Corso di Laurea

Dal prossimo anno accademico all’ Università di Padova verrà avviato il corso Laurea Professionalizzante per Geometri: Tecniche e Gestione dell’Edilizia e del Territorio

Sull'argomento vedi anche articolo Edilportale del 25 gennaio 2018 

(Comunicato Stampa CNG del 23 gennaio 2018)  Sono già quattro i Collegi che hanno siglato accordi con le Università, come previsto dal D.M. 935/2017, per dare vita ai nuovi corsi di Laurea Professionalizzanti a partire dall’anno accademico 2018/2019. Si tratta dei Collegi territoriali di Padova e Vicenza, che in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e la Scuola di Ingegneria, hanno siglato una convenzione per l’attivazione del corso in “Tecnica e Gestione dell’Edilizia e del Territorio. Laurea professionalizzante: Geometra” (Classe L-7/ Ingegneria Civile); del Collegio di Barletta-Andria-Trani (BAT) che ha firmato con il Politecnico di Bari il testo previsto per l’istituzione del Corso di Laurea sperimentale ad orientamento professionale, in questo caso denominato “Costruzioni e Gestione Ambientale e Territoriale” (Classe L-7/ Ingegneria Civile e Ambientale); dei Collegi di Udine, Gorizia, Pordenone e Trieste che hanno sottoscritto con l’Università degli Studi di Udine il corso di “Laurea in Tecniche dell’edilizia e del territorio”, all’interno della classe L-23 in Scienze e Tecniche dell’Edilizia

Nel prossimo anno accademico all’Università di Padova, al Politecnico di Bari e all’Università di Udine verranno avviati i primi corsi di Laurea Professionalizzante per Geometri. Il primo è denominato “Tecniche e Gestione dell’Edilizia e del Territorio. Laurea professionalizzante: Geometra”, il secondo “Costruzioni e Gestione Ambientale e Territoriale” e il terzo “Laurea in Tecniche dell’edilizia e del territorio”. I tre percorsi di studio rappresentano il naturale proseguimento degli studi per i diplomati dell’istituto tecnico, settore Tecnologico, indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio, ossia il nuovo titolo che diploma i Geometri del Futuro, e non solo. Nel caso del Friuli Venezia Giulia, infatti, la stessa convenzione è stata sottoscritta anche dai Collegi dei Periti Industriali. Una sinergia legata alla presenza nel territorio dell’Istituto Tecnologico che nel tempo ha altresì diplomato moltissimi Periti Industriali.

Sono gli esiti di una tempestiva attuazione del D.M. 935/2017 del Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, in base alle previste convenzioni siglate rispettivamente dai Collegi Provinciali dei Geometri e Geometri Laureati di Padova e Vicenza con l’Università di Padova e con la Scuola di Ingegneria, dal Collegio di BAT con il Politecnico di Bari, e dai Collegi di Udine, Gorizia, Pordenone e Trieste con l’Università degli Studi di Udine. Un risultato raggiunto grazie all’impegno della Categoria professionale dei Geometri liberi professionisti che, negli ultimi due anni, ha già avviato altri 9 percorsi accademici con la proattività di altrettanti Collegi territoriali (Lodi, Rimini, Siena, Torino, Grosseto, Olbia, Mantova, Reggio Emilia, La Spezia, Sassari). Iniziative intraprese, a loro volta, in seguito all’approdo del disegno di legge AC 4030 in Parlamento, una proposta di riforma del percorso di accesso alla professione, presentato dalla prima firmataria On.le Flavia Simona Malpezzi e sostenuto dal Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL).



Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.