Formazione - università

Percorsi accademici a misura di diplomati CAT. Alcuni consentono di accedere all'esame di Stato senza il periodo di tirocinio

Segui l’iter dei lavori al link http://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/Ddliter/48656.htm

Nelle classi L7 (Ingegneria civile e ambientale), L17 (Scienze dell’architettura), L21 (Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) ed L23 (Scienze e tecniche dell’edilizia), comprensive di tirocinio della durata di almeno 6 mesi delle lauree In questo contesto si inseriscono una serie di percorsi accademici, avviati sul territorio, che rappresentano il più adeguato e coerente proseguimento degli studi per i diplomati CAT:

4 Corsi di laurea triennale

“Costruzioni e Gestione del Territorio” in classe L7 (Ingegneria Civile e Ambientale) a Lodi, Mantova, Reggio Emilia, Rimini, Como e Sondrio, in collaborazione con gli atenei di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE) e della Repubblica di San Marino. Di prossima attivazione anche a Sondrio (altri in via di definizione).

5 Poli tecnologici

A Grosseto, La Spezia, Olbia, Siena e Torino, in collaborazione con l’Università Telematica Uninettuno.

5 Lauree professionalizzanti

Ispirate al decreto Fedeli 935/2017, saranno attivate nell’anno accademico 2018-2019 presso l’Università degli Studi di Padova, l’Università degli Studi di Udine, il Politecnico di Bari, il Politecnico delle Marche. Dall’anno accademico 2019-2020 anche presso l’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”, l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, l’Università degli Studi di Brescia, l’Università degli Studi di Cagliari, l’Università degli Studi di Foggia, l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Trento (altri in via di definizione).

 



Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.