Logo Collegio Geometri Padova

Ti trovi qui:

Home > Professione

-

LAVORI PUBBLICI

Attenzione: apre in una nuova finestra. Stampa

Digitalizzazione appalti: uso delle piattaforme certificate anche per microaffidamenti
La conferma in un parere del MIT: dall'1 gennaio 2024 necessario il ricorso al mercato elettronico o ai sistemi previsti dal nuovo Codice dei Contratti anche per affidamenti sotto i 5mila euro

A chiarirlo è il Supporto Giuridico del Servizio Contratti Pubblici del MIT, con il Parere del 27 luglio 2023, n. 2196, su richiesta di una Stazione appaltante circa la definizione di "autonomo utilizzo di strumenti telematici" nel caso di appalti PNRR, intendendo obbligatoriamente i sistemi di negoziazione elettronici come MEPA o equivalenti regionali, oppure se lo stesso comprenda anche il semplice utilizzo della PEC. Questo anche perché, secondo la SA, dato che l’importo dell'affidamento è inferiore ai 5mila euro, sarebbe rispettata la normativa che obbliga il ricorso a Mepa o simili solo sopra tale soglia.Nel rispondere, il MIT ha richiamato l’Allegato 1 al nuovo Codice dei Contratti Pubblici, nel quale si specifica che gli strumenti telematici (letteralmente, “che consentono l’integrazione di telecomunicazioni”)  sistemi previsti dal nuovo Codice dei Contratti anche per affidamenti sotto i 5mila euro

Logo Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati

Logo Cassa Geometri

Logo CPO Padova

Logo Consulta Regionale Geometri Veneto

Logo Geometri in rete

Logo Fondazione Geometri Italiani